By | 2 Agosto 2019

Gli aranci sono una selezione popolare per i giardinieri in climi favorevoli agli agrumi. Nonostante pompelmi, mandarini e frutti acidi sono anche favoriti, le arance dolci e succose sono le più popolari. Oltre a produrre frutti gustosi, gli alberi hanno anche un valore ornamentale. Quando sono in fiore profumano un paesaggio e un albero ben curato ne fa un punto focale impressionante. Piantate un albero di arance dove può essere goduto da spazi di vita all’aperto, ma abbastanza lontano da qualsiasi altra parte della vostra casa, in modo che ogni frutto che cade non creerà un problema di disordine.

La scelta di un arancio

Ci sono centinaia di varietà di aranci dolci. Le varietà di arancio si distinguono per lo più per il momento in cui il frutto matura. Ci sono varietà precoci, di metà e fine stagione. Aspettatevi che le varietà precoci maturino in novembre e dicembre. Gli alberi di media stagione produrranno frutti commestibili da gennaio a marzo, mentre gli alberi classificati come tarda stagione produrranno da aprile a giugno.

Ordinate quelli che crescono bene nella vostra zona per trovare il meglio per il paesaggio. Poi piantate un albero per ogni stagione di maturazione per godere di agrumi freschi da novembre a giugno.

Cura dell’arancio

Gli aranci crescono bene in un terreno ben drenato in un punto che diventa pieno di sole, anche se tollerano l’ombra leggera. Piantate gli aranci ad almeno 4.5 metri di distanza l’uno dall’altro per evitare che gli alberi si ombreggiano a vicenda.

Le piante in vaso possono essere piantate in qualsiasi momento dell’anno in climi caldi. Posizionate l’albero in un buco in modo che la parte superiore della zolla di radice sia uniforme con il grado circostante. Rimuovete con cautela parte del terreno intorno alla zolla radicolare per esporre le radici esterne al terreno circostante, al fine di incoraggiare la crescita nel sito di impianto.

A questo punto, utilizzate il terreno per costruire un bacino poco profondo intorno alla zolla radicolare per contenere l’acqua quando si annaffia l’albero giovane. Assicuratevi che il vostro albero riceva dai 35 ai 50 litri d’acqua ogni settimana durante la prima stagione di crescita. Stendete uno strato di pacciamatura dello spessore di 5 centimetri sulla zona delle radici per prevenire le erbacce e conservare l’umidità del terreno.

Molti aranci beneficiano di una concimazione regolare. Le foglie dell’albero e il tasso di crescita indicheranno se è necessario un fertilizzante. Gli alberi piantati in un terreno ricco di humus hanno meno probabilità di soffrire di carenze di nutrienti rispetto agli alberi in siti sabbiosi. I macro e i micronutrienti sono generalmente applicati agli alberi di agrumi durante i primi anni dalla semina. L’elevato pH del suolo e la carenza di ferro possono essere corretti attraverso la nutrizione e il fertilizzante. Il vostro servizio di divulgazione o il centro di giardinaggio locale può aiutarvi a soddisfare le esigenze nutrizionali del vostro albero.

Gli alberi d’arancio richiedono una quantità minima di potatura. Tagliate i germogli che crescono dalla base dell’albero. Questi germogli, chiamati polloni, interferiscono con lo sviluppo dell’albero se non vengono rimossi. La potatura nella chioma deve essere riservata alla rimozione dei rami morti o allo sfregamento o per evitare che gli alberi affollino gli edifici o le piante vicine. Effettuare tutti i tagli di potatura a filo con il tronco o la superficie per evitare marciumi e danni da parassiti.

Nuove innovazioni

I coltivatori di piante lavorano continuamente per sviluppare alberi di arancio che sono più produttivi e crescono bene in piccoli paesaggi. Anche la robustezza sta migliorando: per una facile raccolta e integrazione in piccoli paesaggi, scegliete una delle tante varietà nane presenti sul mercato. Gli aranci nani sono adatti per la coltivazione in grandi contenitori per una dichiarazione sul patio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *